Comunicato stampa

IL CONVEGNO “LA FORZA DI RINASCERE” RIUNISCE GLI “STATI GENERALI” DEL TERREMOTO

Convegno e workshop “La Forza di Rinascere”

Aula Magna dell’Università di Roma La Sapienza

 mercoledì 11 aprile 2018, ore 10:00

 

Politici, operatori e cittadini saranno finalmente insieme per la prima volta, a 1 anno e mezzo dal sisma, per costruire il “Laboratorio della Rinascita”, creato per la valorizzazione e promozione dei prodotti tipici dei territori coinvolti. Il fine è ridare vita e futuro alle zone delle quattro Regioni colpite drammaticamente dal terremoto cioè Abruzzo, Umbria, Lazio e Marche. Sarà la prima importante occasione di incontro condiviso per rendere fattibile la ripresa economica di questi territori con la costruzione di una piattaforma di contatto tra produttori e compratori. Appuntamento nell’Aula Magna dell’Università La Sapienza di Roma l’11 aprile alle ore 10.00 per una mattinata di sperimentazione e opportunitàI messaggi introduttivi saranno affidati alla Presidente Emerita della Camera dei Deputati on. Irene Pivetti, alla Sindaca di Roma Virginia Raggi e al Magnifico Rettore de La Sapienza, prof. Eugenio Gaudio. Inoltre, i pizzaioli facenti parte dell’Unione Pizzaioli Tradizionali e Ristoratori, per esprimere la propria solidarietà alle popolazioni colpite dal terremoto, hanno creato la pizza “Spicchi Speciali”, farcita con cinque triangoli di prodotti tipici locali delle regioni terremotate che partecipano al convegno: per ogni pizza venduta nei punti vendita dell’iniziativa verrà devoluto 1 euro al Laboratorio per la Rinascita!

Moderatore sarà Massimo Proietto, giornalista di Rainews 24.  

 

Roma, 4 aprile 2018 Finalmente diventa realtà il primo “Laboratorio della Rinascita” che l’Associazione Alfa Fenice ha ideato in collaborazione con l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, e prende il via la piattaforma digitale collegata, realizzata in collaborazione con il Centro di Ricerca “DIGILAB 3D” dell’Ateneo romano, con l’alto patronato del Parlamento Europeo e con il patrocinio del Senato della Repubblica e della Presidenza della Repubblica e dei massimi Organismi. Questo progetto si propone di valorizzare e promuovere in Italia ed all’estero, le eccellenze enogastronomiche e il patrimonio naturalistico, artistico e culturale proprio dei territori colpiti dagli ultimi terribili eventi sismici: il Lazio, l’Abruzzo, le Marche e l’Umbria. Per questo, il presidente dell’Associazione Alfa Fenice Sandro Sassoli e il segretario generale Angelo Corona hanno dato vita a un incontro che coinvolgesse politici, imprenditori, piccoli e grandi produttori di eccellenze alimentari, chef e giornalisti per promuovere e far partire con nuovo slancio l’economia di queste aree ancora fortemente provate dagli eventi.

Il “Laboratorio della Rinascita” è un vero e proprio centro di ricerca, sviluppo e promozione per consentire il rafforzamento e la crescita delle imprese produttrici localizzate nei territori di Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria colpiti dal sisma, attraverso studi di settore e del mercato, con il conseguente incremento dei flussi turistici, grazie alla promozione delle eccellenze enogastronomiche, e la creazione di nuove opportunità di lavoro qualificato (in collaborazione con l’ISTAT). É inoltre prevista l’implementazione di un marchio “De.Co.” comunale e/o sovracomunale che attraverso l’individuazione di prodotti tipici possa dar loro il giusto valore, riconoscibile universalmente.  Il progetto intende perciò generare reali prospettive per i Comuni colpiti, che potranno quindi ripartire trovando in sé la forza di rinascere.

In una seconda fase, il progetto prevede una ulteriore serie di eventi pubblici e l’utilizzo di una efficace piattaforma web che illustri nel dettaglio le caratteristiche dei territori e dei prodotti ad essi legati e ne consenta l’acquisto tramite il servizio di e-commerce, e l’apertura di spazi “ufficiali” destinati alla presentazione, vendita e degustazione dei prodotti. Il laboratorio vedrà quindi la partecipazione del mondo universitario e delle Istituzioni, di esperti di marketing e di distribuzione, dei Sindaci e degli altri Amministratori locali, delle Regioni e delle Province, delle realtà locali del Terzo Settore, delle Associazioni di categoria e, soprattutto, degli artigiani e produttori.

Il primo convegno “LA FORZA DI RINASCERE” nasce dunque per presentare a livello nazionale un grande progetto diventato realtà e vi parteciperanno la quasi totalità dei Sindaci e gli Assessori delegati dei paesi colpiti dal sisma insieme agli organi amministrativi delle quattro Regioni e delle otto Province interessate. Inoltre saranno presenti all’Evento le Camere di Commercio, le Associazioni e i Sindacati di categoria, le Pro Loco, i produttori e gli artigiani locali, che verranno a Roma a testimoniare con la loro stessa voce la loro precaria condizione economica. Il mondo cattolico sarà presente con i Vescovi, i Parroci e le Associazioni Diocesane dei territori del centro Italia mentre significativa è l’adesione del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, del Ministero dei Beni Culturali, dell’ISTAT, dell’INPS, dell’ICE, del CNR e dell’ANCI.

La creazione del Laboratorio della Rinascita è stato possibile grazie anche ai Partners ufficiali che sono l’Università degli Studi di Teramo con la Facoltà di Bioscienze e tecnologie agro-alimentari e ambientali, l’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, e l’Ente Parco del Gran Sasso e dei Monti della Laga.

Ad aprire il Convegno sarà la Fanfara dell’Arma dei Carabinieri. Coinvolgente la proiezione dello short video del regista Daniele Spadoni, e della video-poesia “Arquata, Ferito incanto” di Filiberto Caponi.

Al Convegno parteciperanno come Relatori: il Presidente dell’ISTAT, Prof. Giorgio Alleva; il Rettore dell’Università degli Studi di Teramo, Prof. Luciano D’Amico; il Direttore della Fondazione Campagna Amica – Coldiretti, Dott. Toni De Amicis;il Soprintendente Speciale per le aree colpite dal sisma, Ing. Paolo Iannelli (MIBACT);il Presidente UNPLI (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia), Dott. Antonino La Spina;

il Presidente dell’Ente Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, Avv. Tommaso Navarra;

il Rettore dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo – UNISG, Prof. Andrea Pieroni;

i Sindaci rappresentativi del Cratere; L’Assessore Dott. Luca Masi dell’ANCI – Marchio De.Co;  la D.ssa Anna Flavia Pascarelli, Dirigente Ufficio Agroalimentare e Vini dell’ICE.

Per l’Associazione Alfa Fenice, il Presidente Dott. Sandro Sassoli, il Segretario Generale Dott. Angelo Corona, il Coordinatore dello sviluppo del Progetto, Dott. Massimiliano Napoletano.

Tra gli esponenti politici Invitati, i due nuovi Presidenti del Senato e della Camera, la Sen. Maria Elisabetta Alberti Casellati e l’On Roberto Fico, l’On. Luigi Di Maio, il Sen. Matteo Salvini, l’On. Giorgia Meloni, l’On. Maurizio Martina, e il Sen. Pietro Grasso, in rappresentanza di tutte le forze politiche.